[  Home  ]  [  Statuto  ]  [  Consiglio di Amministrazione  ]  [  Galleria fotografica  ]  [  Benefattori  ]  [  Offerte e Donazioni  ] 
Testamento G.B. Assarotti  ]  [  Contatti  ]  [ Ospiti ]  [ I Presidenti nella storia ]

 

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AI DOCUMENTI DELL’ARCHIVIO STORICO
DELLA FONDAZIONE “ISTITUTO ASSAROTTI PER SORDOMUTI “


PARTE I: NORME GENERALI

Art. . 1 OGGETTO

  1. Il presente regolamento disciplina l'esercizio da parte di chiunque vi abbia interesse a prendere visione di atti e documenti storici conservati presso l’archivio della Fondazione “Istituto Assarotti per Sordomuti”, nonché a chiederne il rilascio di copia.

Art. 2. PRINCIPI GENERALI

  1. Salvo le limitazioni previste dalla legge e di cui al presente regolamento, tutti gli atti e provvedimenti, compresi i libri del Fondatore e la bibliografi sul sordomutismo contenuti nell’archivio storico della Fondazione “Istituto Assarotti per Sordomuti” sono consultabili da chi ne faccia richiesta scritta e motivata.

  2. Titolari del diritto di accesso sono i cittadini singoli.

  3. Il diritto di accesso si intende anche realizzato con la pubblicazione, il deposito o altra forma di pubblicità comprese quelle attuabili mediante strumenti informatici, elettronici e telematici.

Art. 3. TIPI DI ACCESSO

  1. L'accesso può essere formale:
    - l'accesso formale consiste nella visione di atti, provvedimenti e documenti autorizzata a seguito di semplice richiesta scritta e motivata vagliata dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

Art. 4. L'ACCESSO FORMALE

  1. Il diritto di accesso si esercita in via formale a mezzo di richiesta scritta e motivata che il soggetto interessato avanza al Consiglio di Amministrazione della Fondazione a mezzo compilazione domanda.

  2. La richiesta deve indicare gli estremi del documento e/o del libro oggetto della richiesta ovvero gli elementi sufficienti ad identificarlo, l'interesse connesso all'oggetto della richiesta, le generalità del soggetto richiedente e le motivazioni della consultazione.

  3. I documenti, i libri e quant’altro conservato presso l’ archivio non possono essere asportati per alcun motivo dalla segreteria dell’Istituto siano essi originali siano essi fotocopie, nel caso in cui la persona interessata alla ricerca avesse necessità potranno essere effettuate delle fotocopie presso la segreteria della Fondazione mediante rimborso delle spese.

  4. Nel caso in cui le ricerche venissero condotte ai fini della pubblicazione di opuscoli, libri, dossier od altro l’interessato dovrà chiedere consenso scritto all’Amministrazione.

Art. 5. ATTI E DOCUMENTI CONSULTABILI

  1. Gli atti e i documenti consultabili sono quelli catalogati e riordinati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Soprintendenza archivistica per la Liguria – sezione di Genova, così come individuati nell’allegato catalogo datato 3/11/2004 e redatto a cura della Dott.ssa Cristina Dal Molin.

  2. I libri e la bibliografia consultabile sono quelli catalogati dalla segreteria dell’Istituto, così come da individuati nell’allegato elenco.

Art. 6. DISPOSIZIONE FINALE

  1. La consultazione degli atti dell’archivio storico è disciplinata dagli articoli 122 – 127 del decreto legislativo del 22 gennaio 2004.

  2. Eventuali modifiche e / o integrazioni al presente regolamento saranno adottate con delibera del Consiglio di Amministrazione.